Biografie






Alfred Denis Cortot 
(Nyon, 1877 - Losanna, 1962)

Pianista svizzero. Nato nella parte di lingua francese della Svizzera, fu portato a Parigi ancora fanciullo, ove studiò pianoforte al Conservatorio, diplomandosi con il primo premio nel 1896 e iniziando una gloriosa carriera di concertista. Grande interprete della musica romantica – soprattutto chopiniana – Cortot ebbe la particolare dote di una straordinaria fedeltà interpretativa, unita ad una mirabile morbidezza di tocco. Nel 1902 fondò a Parigi la Société des festivals lyriques e, pur se la sua fama è soprattutto legata all’attività di pianista, vi diresse numerosi concerti, prediligendo musiche di Wagner. Nel 1905 costituì con il violinista Jacques Thibaud e il violoncellista Pablo Casals un celebre trio, le cui esecuzioni rimangono esemplari. Attivissimo organizzatore della cultura musicale, creò orchestre, fece conoscere al pubblico – dirigendole lui stesso – le opere dei giovani compositori francesi, e fondò nel 1919 l’École normale de musique. Pubblicò, fra l’altro, una serie di accurate revisioni di musiche di Chopin, Schumann, Liszt, Brahms ed altri. Cortot è considerato uno dei più grandi musicisti del secolo e probabilmente rappresentò la fine di un'era, dal momento che è considerato l'ultimo esponente di una corrente di pensiero che prediligeva uno stile personale e soggettivo ad una tecnica precisa, con lo scopo di favorire un'interpretazione intuitiva ed autentica. Tale approccio è stato sostituito dal nuovo modo "scientifico" di suonare, che predilige la logica e la precisione, considerando come autentica la rispondenza metronomica e l'interpretazione "letterale". Le incisioni di Cortot costituiscono anche per tale motivo dei documenti di grande valore.



http://www.geocities.com/alfredcortot/

http://www.geocities.com/greatpianists/cortot.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Alfred_Cortot

 
 

indietro